PIN La Spezia riapre alla città dopo l’anteprima dell’estate 2020 e mesi di lavoro per concretizzare il progetto di ristrutturazione e riqualificazione degli spazi del Centro Allende e della sua pineta.

Giovedì 15 luglio – a partire dalle ore 18.00 – è la prima occasione per scoprire come la pineta dei giardini storici della città ha iniziato a trasformarsi. Una serata per vedere in anteprima i nuovi spazi e assaggiare le nuove proposte delle cucine di PIN. accompagnati da buona musica live – uno dei fili conduttori anche della stagione estiva 2021.
PIN La Spezia è uno spazio aperto alla città, alla socialità, dove poter cogliere i diversi stimoli che convivono in pineta: programmazione culturale, sorprese, uno spazio aperto, buon cibo selezionato, cocktail e aperitivi, un’area giochi con ping pong e biliardino, free wi-fi, in un ambiente libero e rilassante.

PIN è nato dall’idea e dal lavoro di Art Park – ovvero Artificio23, Nana Bianca e due imprenditori del territorio. Tutto parte dal Centro Allende/Pinetina, luogo storico per la città della Spezia, e dal progetto di uno spazio multidisciplinare nuovo, ricco di stimoli e idee. Luogo e idea hanno indicato un intervento di ristrutturazione architettonica profonda che riporta l’edificio alle sue origini (un dancing ristorante degli anni ‘50!) senza dimenticare la sua storia recente. Da Pineta a Pinetina a PIN.

PIN è uno spazio aperto e per tutti, che vuol essere un punto di riferimento e crescita per il territorio, dove passare il tempo libero in tranquillità.
L’estate 2020 è stata un’anteprima del progetto a lungo termine, adattata alla situazione sanitaria del momento. Questa stagione estiva è un secondo passo verso quello che sarà PIN nel suo futuro, uno spazio in continua evoluzione.
A fine 2021 verrà ultimato il restauro dell’intero edificio e della pineta, restituendo lo spazio alla fruizione della città per tutto l’anno.